Titolo

6 marzo - GIORNATA EUROPEA della LOGOPEDIA

Corpo

 

Quest'anno la giornata organizzata dalla Federazione Logopedisti Italiani si occuperà di DISFAGIA cioè del disturbo legato alla deglutizione. Un disturbo che può essere anche infantile, ma che si manifesta soprattutto nell’anziano e che si manifesta con la difficoltà a trattenere il cibo o la saliva all’interno della bocca, dando un senso di soffocamento, accompagnato dalla tosse. Un altro sintomo? La voce di chi è affetto da disfagia è spesso gorgogliante, si ha la chiusura della glottide (la cartilagine posta all’altezza della laringe).

Le casue sono molte (in molti casi la disfagia è dovuta ad infiammazione del tubo gastroenterico, con conseguente reflusso gastroesofageo) e per questo richiedono una diagnosi tempestiva affinchè, a seconda del tipo di Disfagia, si possa intervenire nel modo più opportuno con farmaci, viite neurologie o esercizi logopedici (che includono esercizi per il coordinamento dei muscoli e per stimolare i nervi ealtri necessari per apprendere le giuste tecniche di deglutizione).

Dal 6 al 10 marzo, tutti i giorni dalla ore 10 alle ore 12, chiunque abbia dubbi o domande in merito a questo problema potrà chiamare il numero 049.8647936: un'opportunità unica nel suo genere, un vero e proprio "filo diretto con i logopedisti", che saranno a disposizione per rispondere ad ogni domanda.

Per approfondire l'argomento e saperne di più anche sulla logopedia, visitate i siti: www.fli.it e www.cplol.eu, oppure scrivete a: info@fli.it

g.r.

Quest'anno la giornata organizzata dalla Federazione Logopedisti Italiani si occuperà di DISFAGIA cioè del disturbo legato alla deglutizione. Un disturbo che può essere anche infantile, ma che si manifesta soprattutto nell’anziano e che si manifesta con la difficoltà a trattenere il cibo o la saliva all’interno della bocca, dando un senso di soffocamento, accompagnato dalla tosse. Un altro sintomo? La voce di chi è affetto da disfagia è spesso gorgogliante, si ha la chiusura della glottide (la cartilagine posta all’altezza della laringe).

Le casue sono molte (in molti casi la disfagia è dovuta ad infiammazione del tubo gastroenterico, con conseguente reflusso gastroesofageo) e per questo richiedono una diagnosi tempestiva affinchè, a seconda del tipo di Disfagia, si possa intervenire nel modo più opportuno con farmaci, viite neurologie o esercizi logopedici (che includono esercizi per il coordinamento dei muscoli e per stimolare i nervi ealtri necessari per apprendere le giuste tecniche di deglutizione).

Dal 6 al 10 marzo, tutti i giorni dalla ore 10 alle ore 12, chiunque abbia dubbi o domande in merito a questo problema potrà chiamare il numero 049.8647936: un'opportunità unica nel suo genere, un vero e proprio "filo diretto con i logopedisti", che saranno a disposizione per rispondere ad ogni domanda.

Per approfondire l'argomento e saperne di più anche sulla logopedia, visitate i siti: www.fli.it e www.cplol.eu, oppure scrivete a: info@fli.it

g.r.

Servizi collegati

footerbottom

Studio di Psicologia Clinica e Psicoterapia per il bambino e l’adulto di Dott. Claudio Boienti e C. Sas
Sede Legale: Via F. Cavallotti n. 45, 26900 Lodi
P.I. 05075130962
Numero REA: LO – 1458470
info@studioakoe.com - studioakoe@pec.it

Powered by Weblitz

 

Newsletter