Titolo

Neuropsicologia Clinica Per l'Adulto e l'Anziano

Corpo

 

Il servizio si occupa della valutazione neuropsicologica e di programmi di recupero e riabilitazione di deficit cognitivi innati o acquisiti e di attuazione di programmi di formazione e sostegno alle famiglie. Il servizio è rivolto a persone adulte e anziane (tra i 18 e gli 80 anni) con disabilità cognitive conseguenti a malattie neurodegenerative o lesioni cerebrali acquisite, in condizioni mediche stabilizzate, che richiedano interventi specifici di riabilitazione delle funzioni cognitive lese o di stimolazione delle abilità cognitive residue. In particolare vengono esaminati i pazienti per diagnosticare e migliorare le funzioni specifiche lese, come ad esempio linguaggio, attenzione, percezione, cognizione e comportamento. Nei pazienti in fase post-acuta, l’intervento riabilitativo tende alla restituzione delle abilità cognitive compromesse sfruttando la plasticità cerebrale e la riorganizzazione funzionale delle aree cerebrali; nei pazienti in fase post-acuta, l’intervento mira alla compensazione della disabilità; nei pazienti con patologie degenerative l’intervento si concentra invece maggiormente sulla gestione dell’handicap, fornendo strategie alternative per migliorare l’autonomia personale, sociale e lavorativa.
L’equipe del servizio di “Neuropsicologia dell’adulto e dell’anziano” dello studio Akoè è formata da neuropsicologi con una specifica formazione nell’ambito della neuropsicologia clinica e delle neuroscienze cognitive, supportati nell’attività riabilitativa da un gruppo di logopedisti e psicomotricisti.
Psicoterapeuti di diversa formazione svolgono invece un fondamentale ruolo di formazione e sostegno alle famiglie, in particolare per la gestione dell’ansia e della depressione e per la prevenzione e gestione del burnout nei parenti che si prendono direttamente cura di pazienti con particolari patologie degenerative.
 

 

Aree Tematiche
 
  • Deficit neuropsicologici: afasie, aprassie, eminattenzione, agnosie, anosognosia, disturbi dello schema corporeo.

 

  • Deterioramento cognitivo, demenze, sindromi degenerative del sistema nervoso centrale

 

  • Traumi cranici con e senza successiva alterazione dello stato di coscienza (stati di emergenza dal coma)

 

  • Epilessie (compresa valutazione dell’esito di interventi chirurgici).

 

  • Patologie cerebrovascolari acute o croniche (es. Ictus ischemici o emorragici).

 

  • Deficit cognitivi conseguenti ad abuso di sostanze


Dettagli professionista

Professionisti:

footerbottom

Studio di Psicologia Clinica e Psicoterapia per il bambino e l’adulto di Dott. Claudio Boienti e C. Sas
Sede Legale: Via F. Cavallotti n. 45, 26900 Lodi
P.I. 05075130962
Numero REA: LO – 1458470
info@studioakoe.com - studioakoe@pec.it

Powered by Weblitz

 

Newsletter